Iscriviti alla Newsletter :

Consulta il Blog e iscrivi la tua email: puoi ricevere direttamente informazioni sullo sviluppo della situazione umanitaria e geopolitica della regione rimanendo aggiornato sull'avanzamento dell' "Operazione Darfur".

Servizio by FeedBurner

I nostri aggiornamenti

17/02/10

Violenze in Darfur: sette peacekeepers feriti

Fonte: UNAMID, Reuters (1); (2); AFP (1); (2); UNnewsCentre (Inglese)
Traduzione e sintesi: Coordinazione Darfur

L'UNAMID (la forza di interposizione in Darfur a guida mista Unione Africana / ONU) riferisce che una sua pattuglia è stata attaccata nei pressi di Nyala (capitale del Darfur Sud). Un gruppo di uomini armati non meglio precisati avrebbero aperto il fuoco sul convoglio di polizia ferendo sette peacekeepers, due dei quali in modo grave.

Poco prima dell'accaduto l'UNAMID  aveva espresso preoccupazione per i violenti combattimenti in corso in Darfur, evocando la possibilità di inviare degli osservatori nelle regioni di battaglia. L'ultimo comunicato dell'UNAMID in referenza a questi episodi violenti in corso nel Sud e nel West del Darfur era stato emanato solo poche ore prima dell'attacco. In questo comunicato la forza d'interposizione chiedeva a tutte le fazioni in lotta di ridurre le ostilità per permettere l'arrivo delle sue pattuglie e degli aiuti umanitari. I combattimenti di questi ultimi giorni avrebbero già provocato molti morti e diverse migliaia di persone sono state costrette ad abbandonare le proprie abitazioni (almeno 14 000, stima UNAMID).

Questo w.end i combattimenti si sono concentrati in due aree che sono rocca forte di distinti movimenti ribelli: nel Jebel Mara (Sud) è in corso una battaglia tra esercito regolare sudanese e ribelli del SLA (Sudan Liberation Army) che afermano di controllare ancora l'intera regione. L'altro fronte si trova lungo il confine Ciadiano, ad Est, nel Jebel Moon: zona base del Justice and Equality Movement (JEM).

Queste nuove violenze sembrano compromettere seriamente le possibilità di successo dei negoziati di pace ancora in corso a Doha (Qatar).

SEGUICI IN RSS TWITTER FACEBOOK

Operazione Darfur è un iniziativa della Coordinazione Attività Umanitarie - Croce Rossa Italiana, Comitato Provinciale di Padova con la collaborazione del Segretariato Italiano Studenti di Medicina di Padova, il Parlamento Europeo degli Studenti, Joomla! Veneto e dell'Associazione culturale Stultiferanavis di Venezia.

Questo progetto è stato finanziato grazie a donazioni private, alla Provincia di Padova e al Bando nazionale 2008 del SISM.