Iscriviti alla Newsletter :

Consulta il Blog e iscrivi la tua email: puoi ricevere direttamente informazioni sullo sviluppo della situazione umanitaria e geopolitica della regione rimanendo aggiornato sull'avanzamento dell' "Operazione Darfur".

Servizio by FeedBurner

I nostri aggiornamenti

30/10/08

UNAMID perde un'altro uomo mentre le violenze sui civili continuano.

Fonte: UNAMID, Reuters
Traduzione e sintesi: Coordinazione Darfur


Kutum, nord Darfur: Oggi due militari dell'UNAMID (la forza d'interposizione a guida congiunta ONU / African Union in Darfur) sono stati bersaglio di tiri mentre presidiavano un pozzo di acqua.

Uno dei militari, un Sud Africano, è deceduto mentre l'altro, una soldatessa, sarebbe stato ferito al torace ma non mortalmente.

Il contingente multinazionale UNAMID comprende tutt'oggi 8,917 soldati principalmente originari da paesi africani e tre elicotteri (un quarto abbattuto recentemente) . Secondo il suo mandato originale dovrebbe essere la più grande forza multinazionale a guida ONU mai realizzata. Il suo mandato prevede 26.000 unità e un ragionevole supporto aereo tutt'ora pressoché inesistente.

Al contingente si sono appena aggiunti 325 militari del Bangladesh con compiti logistici.

Le agenzie di stampa riportano che nel frattempo le violenze contro i civili proseguono indisturbate. Diverse ONG rapportano di continui atacchi a vilaggi e furti di bestiame ma non è ancora possibile per gli umanitari stimare il numero delle vittime essendo stato proibito loro l'acesso alle zone interessate.

SEGUICI IN RSS TWITTER FACEBOOK

Operazione Darfur è un iniziativa della Coordinazione Attività Umanitarie - Croce Rossa Italiana, Comitato Provinciale di Padova con la collaborazione del Segretariato Italiano Studenti di Medicina di Padova, il Parlamento Europeo degli Studenti, Joomla! Veneto e dell'Associazione culturale Stultiferanavis di Venezia.

Questo progetto è stato finanziato grazie a donazioni private, alla Provincia di Padova e al Bando nazionale 2008 del SISM.